AL FIANCO DEI COMPAGNI IMMIGRATI IN LOTTA!

Da più di 10 giorni a Milano due compagni immigrati, sostenuti dal Coordinamento Immigrati in Italia, stanno occupando la torre di piazza Selinunte, nel silenzio assordante dei media e della stampa. I lavoratori immigrati hanno deciso di dar vita a questa protesta per denunciare che, a due anni dalla sanatoria badanti del 2009, per i lavoratori immigrati nulla è cambiato. Dopo essere stati truffati e ingannati dallo Stato e dai padroni, gli immigrati non hanno più avuto alcuna possibilità di regolarizzare la loro condizione. Tutto questo avviene dopo un decennio di leggi razziste, emanate sia dai governi di centrodestra che da quelli di centrosinistra (legge Turco-Napolitano, legge Bossi-Fini, istituzione dei Cpt e dei Cie, Pacchetto sicurezza di Amato e di Maroni, accordi con la Libia di Gheddafi per rinchiudere torturare gli immigrati nei lager di Gheddafi).
Nell'esprimere piena solidarietà ai lavoratori immigrati che stanno occupando la torre, Unire le lotte Area Classista Usb aderisce alla manifestazione del 24 settembre a Milano (largo Cairoli, ore 15) promossa dal Comitato Immigrati in Italia e dalla Cub e fa appello a tutte le forze del sindacalismo di base e conflittuale a partecipare alla manifestazione e a sostenere la lotta dei compagni immigrati.

Unire le lotte Area Classista Usb

 

 

 

 

| Contatti | ©2012-2013 SINDACATO DI CLASSE - TUTTI I DIRITTI RISERVATI